201510.14
Off
0

Strategie forex

strategie forexEsistono vari stili di trading, e il trader deve pianificare al meglio le sue strategie, scegliendo quella che più si adatta di più alle sue esigenze economiche, temporali, ecc Ecco le principali strategie:
il “position trading”, ad esempio, possiede un periodo temporale molto lungo, che può essere di alcuni mesi fino ad arrivare a molti anni; lo “swing trading”, che possiede invece un breve periodo (da pochi giorni a molte settimane), il “day trading”, che si conclude alla fine della giornata in cui è iniziato; lo “scalp trading”, che dura soltanto pochissimi minuti.

Position trading
Essendo questo stile di trading molto lungo, i trader hanno a disposizione vari strumenti che possono sfruttare al meglio per condurre analisi di mercato e servirsi dei dati ottenuti. Il “position trading” è basato sulla strategia “Buy and hold”. A differenza di esso, però, è applicabile in entrambe le direzioni di mercato, usando la strategia “short o long”, vendendo cioè il titolo se si pensa stia perdendo di valore o acquistandolo se si crede sia in rialzo;

Swing trading
I trader che sfruttano tale strategia utilizzano l’analisi tecnica e la price action, chiudendo la posizione se il profitto viene raggiunto, se è finito il tempo o per l’interruzione a causa di un andamento sbagliato. A differenza della precedente strategia, il trader in questione non ha bisogno di sfruttare gli strumenti a lungo termine per le indagini di mercato, e quindi non richiede la stessa quantità di tempo;

Day trading
E’ un tipo di strategia e breve termine che apre le posizioni attraverso i target profit e gli ordini stop loss, e le chiude durante l’overnight. I trader che utilizzano questa strategia di trading si avvalgono dell’analisi tecnica dei fenomeni, sono quelli che hanno a disposizione poco tempo e non possono puntare ad elevatissimi introiti;

Scalp trading

Anche questa strategia punta a bassi guadagni e consiste nell’effettuare continue operazioni di acquisto e di vendita nell’arco di uno stesso giorno. Anche se i risultati ottenuti sono minimi, si possono aprire molte operazioni nello stesso momento.

Strategie protettive
Oltre ai tipi di trading adottabili, vi sono delle strategie che consentono di coprirsi dal rischio di subire l’evoluzione del cambio tra due valute, sfruttandone le opzioni. Si può optare quindi per una strategia di protezione contro le oscillazioni di cambio valuta, le variazioni negative del tasso di cambio valuta oggetto di regolamento di una transazione di import e sui listini azionari internazionali sui quali si è scommesso.

Diversificazione del portafoglio
Un’altra strategia che ogni trader dovrebbe adottare è la diversificazione del portafoglio. Bisogna dividere le varie classi di attività, orientando gli investimenti tra i vari beni (obbligazioni, azioni, materie prime). Tali investimenti devono essere minimamente correlati tra loro per ridurre al minimo il rischio, investendo in diverse società e che sono collocate in Nazioni diverse.

Trading system
Alcuni trader preferiscono affidarsi a “trading system” per limitare i rischi. Si tratta di sistemi automatizzati che seguono criteri rigidi e spesso portano a termine le azioni per conto dei trader stessi. Sono concepiti in modo tale da poter aprire posizioni quando i prezzi vanno fuori dai loro limiti di normalità e quando i livelli di supporto e resistenza arrivano alla rottura.