201709.05
Off
0

Investire in Criptovalute

Investire nelle Criptovalute è diventato uno degli investimenti più ricercati in tutto il mondo nell’ultimo periodo. Si tratta di una modalità per investire assolutamente valida, anche se in realtà è estremamente recente rispetto ai classici metodi di investimento come azioni, materie prime e molto altro ancora. Tuttavia si tratta di una metodologia di garantire ottimi rendimenti.

È sempre molto importante considerare l’investimento nelle criptovalute come un qualcosa che non dovrebbe essere mai considerato come una scommessa, ma una serie di regole che vengono stabilite a priori, e vengono regolate dal normale “Money Management” che permette al proprio portafoglio di essere bilanciato nel migliore dei modi.

Investire quindi nelle criptomonete dovrebbe dunque essere un “task” fatto con estrema attenzione e correttezza. Prima di tutto non conviene cercare di concentrarsi subito su una singola criptovaluta, ma è bene prima di tutto diversificare, dato che esistono anche più di 1000 criptovalute in questa nicchia di mercato.

Una larga parte delle criptovalute sono molto volatili e destinate a crollare per poi magari riprendersi in un secondo momento (o viceversa). È importante considerare che le criptovalute sono un mercato molto volatile e non si dovrebbe mai quindi investire più di questo si è realmente disposti a perdere.

Si dovrebbe inoltre soltanto investire all’interno di piattaforme totalmente sicure ed affidabili. Con un mindset del genere sarà possibile iniziare ad investire con saggezza. Importante non solo quindi diversificare all’interno del mercato delle criptovalute, ma anche in altri asset. Spesso infatti se scende una criptovaluta come il Bitcoin, è molto probabile che anche le altre criptovalute saranno portate a scendere.

Durante gli ultimi anni le criptovalute hanno avuto uno sviluppo incredibile, e sono in molti a poi essersi pentiti di non aver investito in un mercato così profittevole, che ha reso e continua a rendere moltissimo.

Tuttavia questo non dovrebbe essere un problema e non dovrebbe assolutamente influenzare un investitore. È quindi estremamente importante fare alcune osservazioni sul mondo delle criptomonete, cercando di analizzare nel migliore dei modi il motivo per il quale investire.

Comprare Criptovalute: perché farlo

Investire nelle criptomonete è diventato negli ultimi tempi uno degli investimenti più amati dagli investitori. Ad oggi è possibile farlo in maniera estremamente semplice, in quanto ad oggi non ci sono molti più dubbi sul fatto che esiste soltanto “virtualmente” rappresenta il futuro. Questo sta quindi portando ad uno stravolgimento nel panorama mondiale degli investimenti.

Tuttavia sono anche in molti gli scettici, ed a non credere completamente nel mercato delle criptovalute.

L’idea di una valuta completamente virtuale, che si trova ancora ad un livello che rappresenta praticamente la prima fase del prezzo, potrebbe senza dubbio tradursi in una grande opportunità d’investimento per moltissime persone. Tuttavia non sappiamo moltissimo quali tra queste criptovalute avranno più successo. Sono presenti comunque svariate criptovalute che promettono bene, tra cui: Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum, Ripple e molte altre ancora.

La tipologia dell’investimento è anch’essa estremamente importante. È necessario infatti considerare che l’investimento a breve termine potrà portare all’investimento in svariate tipologie di valute (anche quelle meno affidabili). Mentre invece un investimento soltanto nella direzione dell’acquisto sul lungo termine dovrà prendere infatti in considerazione soltanto le migliori criptovalute attualmente presenti in circolazione.

Quali sono le migliori valute da prendere assolutamente in considerazione per un investimento sul lungo termine? Attualmente queste sono le 7 migliori criptovalute sulla piazza, in base alla loro storia, analisi tecnica, fondamentale e prospettive future:

  1. Bitcoin
  2. Bitcoin Cash
  3. Ethereum
  4. Ripple
  5. Dash
  6. LiteCoin
  7. NEM

Bitcoin (BTC)

Vogliamo iniziare subito a parlare del Bitcoin, in quanto secondo noi (e secondo anche gran parte degli analisti) rappresenta senza dubbio uno dei migliori metodi d’investimento. Se il mercato delle criptovalute è aumentato così tanto, molto probabilmente è anche merito del Bitcoin.

Bitcoin è quindi la criptovaluta d’eccellenza, quella che rappresenta la “madre di tutte le criptovalute” e quindi quella con la capitalizzazione di mercato più alta in assoluto, così come il prezzo.

Bitcoin è la criptovaluta di riferimento in assoluto, non c’è alcun dubbio su ciò. Il mercato del Bitcoin è in assoluto il mercato più grande, anche se nell’ultimo periodo sta iniziando ad accusare i primi acciacchi, le prime difficoltà all’interno della community, che sono poi sfociate in un hard fork che ha dato vita al Bitcoin Cash (crypto anch’essa estremamente interessante).

Ethereum

Ethereum è la seconda criptovaluta in termini di importanza e capitalizzazione di mercato. Non si tratta di una semplice criptovaluta come il Bitcoin, ma di una vera e propria rete.

Grazie alla tecnologia degli smart contracts, con l’Ethereum è possibile investire all’interno di un mercato finanziario, che ha una blockchain rivoluzionaria, che consente anche lo sviluppo di applicazioni decentralizzate (smart contracts) le quali possono quindi avere svariate applicazioni.inve