201511.07
Off
1

I broker di opzioni binarie

Per iniziare un investimento del proprio capitale sul mercato azionario oppure su altri mercati, i trader devono innanzitutto trovare i broker di opzioni binarie più adatti. Cercando su internet, se ne possono facilmente individuare. Questo sistema d’investimento è talmente semplice che può essere intrapreso anche dai meno esperti.

Per addentrarsi in questa nuova forma d’investimento, i broker di opzioni binarie permettono di aprire un conto dimostrativo e di usarlo per le proprie operazioni personali. Ciò permette di prendere dimestichezza con le opzioni binarie, ma senza rischiare minimamente il proprio danaro. L’unico dettaglio è che nel momento in cui si voglia iniziare a comprare le opzioni binarie, si deve avere disponibilità monetaria sul proprio conto. I broker offrono diverse alternative di versamento sul proprio conto per il trading, come la carta di credito ed il bonifico bancario. Ma c’è da mettere in conto il fatto che con il pagamento con la carta di credito bisogna trasmettere i propri dati in rete e il pensiero di ciò non rende tranquilli gli utenti, che si sentono a rischio per la loro privacy. Con il bonifico, l’attesa è un po’ lunga, pertanto non si può operare immediatamente.
Negli ultimi anni, ha preso sempre di più forma il servizio di pagamento Paypal, molto famoso fra i giovani. Questo metodo di pagamento online è semplice, comodo e sicuro. Per poter pagare tramite Paypal bisogna:

– registrarsi.
– fornire il proprio indirizzo e-mail.
– fornire la password del proprio conto Paypal.

In questa maniera, le informazioni sulla carta non vengono trasmesse all’operatore, ma sarà Paypal a richiedere l’operazione necessaria alla carta e a trasmetterla.

Con Paypal il pagamento avviene immediatamente, ma molti broker non consentono il suo impiego per i versamenti sul proprio conto per il trading. Recentemente Paypal se la deve vedere con un nuovo concorrente. Nell’ambito finanziario Moneybookers si è fatto conoscere molto bene. Il suo funzionamento è simile a Paypal. Con Moneybookers ci si deve registrare come utenti, al momento del pagamento Moneybookers si prende carico dell’operazione e la trasmette al destinatario finale. I dati personali non si devono fornire, ma basta indicare i dati d’accesso al proprio conto Moneybookers. Rispetto a Paypal, il maggiore successo riscontrato dal servizio Moneybookers è dovuto al fatto che si può depositare danaro sul proprio conto per il trading.

Questo servizio è un’ottima ed agevole alternativa per depositare denaro sul proprio conto per il trading e sono moltissimi oggi i broker che stanno offrendo ai loro clienti la possibilità di fare i versamenti con Moneybookers.
Oggi Moneybookers si chiama Skrill, una società che offre servizi di trasferimento di denaro, o micropagamento, con base nel Regno Unito, che permette agli utenti di mandare e ricevere soldi via e-mail.
La società è stata fondata il 18 giugno 2001 dalla Gatcombe Park Ventures Ltd di Londra, è membro della Electronic Money Association ed è regolamentata dalla Financial Services Authority del Regno Unito (FSA).