201510.14
Off
1

Forex trading: uno sguardo iniziale

forexIl trading online, conosciuto anche con l’acronimo inglese TOL, è un mezzo che consente l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari. E’ accessibile da persone singole da pochi anni e grazie a internet. E Forex (Foreign Exchange Market) è il mercato internazione di cambio valuta estera.
Gli strumenti finanziari che si possono commerciare sono molti come azioni, obbligazioni, futures, titoli di stato, e altri ancora.

Forex si distingue dagli altri mercati per alcuni fattori unici, come quello di non possedere una sede fisica centralizzata, perché tutte le operazioni avvengono ovunque e tramite internet e telefono. Infatti viene definito mercato Over the Counter (OTC); la quantità dei trader, che comprendono banche, imprese, governi, investitori privati; il tempo di attività del trading, cioè 24 ore al giorno 5 giorni su 7, compresi i festivi; la quantità di merci e denaro scambiati quotidianamente, che batte ogni tipo di competizione. Si stima, infatti, che il volume delle transazioni si aggiri intorno ai 4.000 miliardi di dollari al giorno, ed essendo molto liquido ne previene l’esaurimento.

Forex nasce nel 1971. Prima di allora vi erano degli accordi che impedivano la speculazione sul mercato della valuta, che avevano il fine di stabilizzare le valute internazionali e prevenire la fuga dei capitali tra le nazioni. Venne fissato il tasso di scambio anche tra il dollaro e l’oro (gold exchange standard), affinché i re e i governatori dei Paesi non potessero svalutare il denaro, causando l’inflazione. Il GES, però, portava numerosi fattori negativi, poiché, una volta cresciuto, avrebbe portato dei beni ai Paesi esteri fino all’esaurimento delle riserve auree, l’innalzamento dei tassi di interesse, il rallentamento dell’attività economica e la conseguente recessione; quindi la caduta dei prezzi dei beni, che sarebbero così apparsi convenienti ad altri Paesi. Perciò nel 1971 si decise di abbandonare tali accordi e quindi di non permettere la conversione tra dollaro e oro.

Il settore di Forex è ormai in grande espansione o può essere totalmente sfruttato per ottenere ottimini risultati economici
. Vi sono molti grafici, ad esempio, che hanno il fine di informare i trader sull’andamento di un titolo, della borsa e di un prodotto a cui si mira, come il “calendario economico” che quotidianamente, e con largo anticipo, rilascia indicatori statistici e report, che consentono al mercato di muoversi, per questo viene detto “market mover”. Esistono tre tipi di market mover:

Gli indicatori economici come PIL, mercato del lavoro, settore immobiliare, che appunto si occupano di tutti i dati statistici riguardanti l’economia di un preciso Paese; gli indicatori finanziari, che mirano alle attività delle banche, all’inflazione, ecc; gli indicatori politici, che trattano di crisi politiche, elezioni di presidenti, eventi particolari, e altri.

Vi sono vari tipi di Trading:
Lo scalping, ad esempio, comprende Il Day trading, che è praticato dai numerosi day trader presenti. E’ uno stile di fare trading che si prospetta nel breve-periodo e consiste nell’aprire delle posizioni giornaliere. A sua volta si distingue in tre modi di svolgere il day trading: Trend Trading, Countertrend trading e Breakout trading.